Giallo in Olanda, una tomba si sposta da sola

 

Il Mistero del Cimitero Olandese

 

tomba.jpg“Non è un pesce d’aprile”, assicura la polizia. “Non sono i fantasmi”, giura il sacrestano. Così tutti brancolano nel buio senza poter dare una spiegazione al mistero di Aalsten, paesino del profondo nord dell’Olanda, 162 anime in tutto. E’ nel cimitero della chiesetta locale che l’enigma si ripete da mesi: il coperchio di una tomba, 450 chili di granito, si sposta da solo lasciando il sepolcro a cielo aperto.

Il tutto ha avuto inizio quando una famiglia ha trovato la tomba di un parente scoperchiata. Pensando ad un atto di vandalismo, si è rivolta alla polizia. Il fatto però si è ripetuto ben quattro volte senza che gli agenti riuscissero ad individuare i responsabili. Regolarmente quando i parenti o il sagrestano andavano a controllare la tomba, la trovavano aperta, con il pesante coperchio spostato lateralmente di oltre un metro. A questo punto la polizia ha preso la cosa a cuore e in gran segreto ha installato una telecamera proprio di fronte alla sepoltura.

Quel che è successo dopo lo spiega meglio di tutti Anna Van der Meer, portavoce della polizia frisone: “Assurdo, da brividi, assolutamente incredibile. Quando ho visto il nostro video sono rimasta di stucco. Si vede la pietra scivolare di lato, quasi cadere per terra. Poi tocca la tomba di fianco e si ferma lasciando il sepolcro in gran parte scoperchiato con un movimento di più di un metro. Com’è possibile? Non lo so, pesa 450 chili. Oltretutto nel video si vede benissimo che la pietra è ferma, poi in un batter d’occhio schizza di lato. Non ho mai visto una cosa del genere in tutta la mia carriera. Noi non abbiamo nessuna spiegazione”.tomba12.jpg La storia ha subito fatto subito il giro dei Paesi Bassi, con i media scatenati alla ricerca del video. Ma sono rimasti a bocca asciutta, visto che su richiesta della famiglia il Dvd è stato secretato e spedito alla scientifica di Amsterdam. Intanto è partita la corsa alla soluzione del mistero di Aalsten. Gli scienziati negano si possa trattare di smottamenti o movimenti sotterranei del terreno. C’è chi incolpa dei ratti giganti, ma la teoria fa acqua da tutte le parti. Si parla allora degli sbalzi di temperatura che potrebbero creare scompensi alla pressione interna della tomba.

Insomma, poche idee e ben confuse. L’unica apparente certezza arriva dal sacrestano di Aalst, Tjerk Smit: “Di certo non sono stati i fantasmi. Io non credo agli spiriti, altrimenti non avrei scelto questo mestiere”.

(19 febbraio 2009)

Giallo in Olanda, una tomba si sposta da solaultima modifica: 2009-02-20T19:03:00+01:00da dyladan
Reposta per primo quest’articolo

3 pensieri su “Giallo in Olanda, una tomba si sposta da sola

  1. Allora, ho cercato di capirci quale cosa ma sono stato ostacolato dal fatto che il nome del paesino è sbagliato. Non si tratta di Aalsten (che non esite nel nord dell’Olanda, ma di Aalsum (Aelsum, in latino).
    C’era quindi un mistero nel mistero ma è stato risolto.
    Tutti i giornali ed i blogger pero’ hanno riportato la notizia senza verificarla; eppure bastava usare google e google earth per farlo.

    Leggendo le notizie reperibili in rete, ora che abbiamo individuato il vero nome della località appare che la tomba che si scoperchia non è una di quelle antiche (la chiesa è del 1200, il luogo essendo un tumulo è sicuramente piu’ antico) ma recentissima. Il tipo era stato seppellito da tre giorni ed in questi tre giorni la pietra tombale di 450 Kg si sarebbe spostata 4 volte, una delle quali ripresa dalla telecamera nascosta.

    Sapendo che il luogo non è pianeggiante (è un tumulo) e che pietre estremamente levigate possono scivolare facilmente in inverno (con il ghiaccio che si forma e si scioglie nelle fessure tra notte e giorno) forse è possibile travare spiegazioni razionali, senza necessità di esoterismi.
    Rimane da spiegare la rapidità del movimento improvviso che secondo chi ha visto il filmato è notevole. Pochi secondi per fare un metro. Vedremo gli sviluppi della scientifica olandese.
    Se cercate la cittadina con Google Earth vedete che è proprio una collinetta che si eleva per un paio di metri (c’è un canale che infatti aggira il tumulo).

    Per chi sa inglese ed olandese, due link di aggiornamento
    http://www.abovetopsecret.com/forum/thread438255/pg1
    http://www.froeks.tv/video/1026

    Poi se ne discute anche qui: http://www.massimopolidoro.com/blog/una-tomba-inquieta-in-olanda.html

    Ciao,
    Franz

  2. Grazie del contributo e delle tue ricerche che hai fatto sul caso della tomba che si sposta. Ti ricordo comunque che questo post non ha nessuna pretesa di “avere la necessità di esoterismi” come dici tu, ma visto che circola su internet l’ho pubblicata. Ho quindi voluto solo mostrarla ma non dimostrarla, lasciando ad ognuno di interpretarla come vuole, visto tutt’ora non si vede il video che lo dimostri. Ricordo a tutti i miei amici del blog che alcune persone (v. CICAP) fanno di tutto per dimostrare con razionalità alcuni fatti inspiegabili ma che poi queste razionalità, tanto decantate, si sono scoperte delle bufale irrazionali. Quindi per concludere, è vero che ci sono stati casi di “bufale esoteriche” che sono state smascherate ma allo stesso modo ci sono state anche “bufale” e accanimenti insensati a voler a tutti costi dimostrare ciò che non è dimostrabile con assurde teorie illogiche. Consiglio vivamenete a tutti i “San Tommaso, che se non vedono non credono” di leggersi le bibbie di Albert Einstein e di Leonardo da Vinci che se permetti ne sapevano meglio di noi, per non citare altri scienziati che hanno posto comunque e imprescindibilmente alla base dei loro studi la consapevolezza del mistero delle cose e della loro sacra invulnerabiltà!

  3. Credo che cercare di dimostrare con razionalità i fatti inspiegabili sia normale … e razionale. Poi non sempre ci si riesce. Le ipotesi, alcune anche insensate, possono essere tante: una sola sarà, forse, quella giusta. Questa per ora è una storia intrigante, per via della telecamera.
    Ma è diventata anche un simbolo di come i media italiani non verificano le notizie. Da Repubblica alle agenzie di stampa, passando per decine e decine di pagine informative e blog, ho trovato una 80 di cloni, tutti con il nome del paese sbagliato. E tutti italiani. Forse sarò definibile un san tommaso ma volendo metterci il naso, e avendo un’oretta di tempo, mi sono subito imbattuto nel fatto che quel paese non esisteva. 🙂 e che il sacrestano di Aalst sarebbe stato … in Belgio.
    Peccato perché in realtà Aalsum è un posto ancora piu’ misterioso.
    Cercatelo con Google Earth e vedrete un anello di alberi attorno alla chiesetta ed al cimitero. Il luogo è un tumulo antico. Mentre il resto della pianura è a -1, come gran parte dei paesi bassi, quello sta a 1 metro sopra. Ce ne sono vari in Olanda e li’ costruivano città e mettevano cimiteri. Sono piccole colline artificiali. Il nome locale è Aelsum o anche Ealsjum, che riporta a cose di oltretomba, i campi elisi, che nella mitologia greca e romana erano un luogo di sepoltura per coloro che erano amati dagli dei. Sembra il luogo ideale per sviluppare una simile storia (e per farci un film) e richiamare un po’ di turisti e di giornalisti. Peccato che quelli italiani si siano tutti persi a cercare Aalsten. Qualcuno è finito ad Aalten, qualcuno a Aalst, che è a sud di Eindhoven.

    http://kerken.eldoc.ub.rug.nl/root/A/Aalsum/
    http://wikimapia.org/7547073/Aalsum-Ealsum

    Intanto sulla versione olandese di wiki http://nl.wikipedia.org/wiki/Aalsum_%28Friesland%29 nella scheda già presente sulla cittadina sta scritto che la scientifica di amsterdam spiega il caso con il ciclo caldo freddo sulla lapide (dovuto al sole) ed il calore generato dal peso stesso. Non conosco l’olandese ed il traduttore è pessimo ma l’idea dovrebbe essere quella che dicevo. Col freddo la lapide è stabile. Essendo nera siscalda con il sole ed il ghiaccio tra la lapide e la base si scioglie. Essendo il terreno in pendenza, la lapide si sposta.

    Ciao a tutti,
    Franz

Lascia un commento